Borse europee in rosso

Piazza affari continua la sua strada sulla falsa riga della vigilia che la vede in un periodo nero, il FTSE MIB si ferma a 19.797 punti, il FTSE Italia All-Share resta immutato a 20.932 punti.
Stessa cosa per tutti i mercati dell’eurozona che aprono tutti in rosso.
Tutto questo è nato dalla paura di un nuovo rallentamento dell’economia in tutta Europa.
Lo scossone è arivato dal WEO (World Economic Outlook) del Fondo Monetario Internazionale che ha esposto una situazione molto buia di tutta l’area euro facendo temere per una nuova recessione.
Il rapporto fra Euro e Dollaro resta stabile su 1,274, l’oro ha fatto segnare un lieve aumento dello 0,75%.
Per quanto riguarda il petrolio si è verificato un calo del’1,18% attestandosi a 87,99 dollari al barile e lo Spread si porta a 156 punti base mettendo in evidenza un aumento di due punti.
Il rendimento dei BTP a durata 10 anni è pari al 2,45%.
Fra i mercati del vecchio continente la giornata si è presentata fiacca per Francoforte in calo dello 0,47%, Londra ha perso lo 0,36% e Parigi va in pari.