Debolezza sul Dollaro

In questa seduta borsistica di trading online che non è caratterizzata da spunti particolari in quanto si respira un’aria di timore per un eventuale “shutdown” americano che è riuscito ad offuscare l’ottimismo per un’eventuale riforma fiscale il Dollaro risulta essere in calo.
La maggior parte degli analisti sono dell’idea che è improbabile che il Dollaro subisca variazioni importanti fino a venerdì quando verranno pubblicati i dati sui payrolls.

La moneta virtuale Bitcoin riesce a toccare un nuovo Massimo storico a 12.600 dollari facendo segnare un rialzo dell’8% in una sola seduta.

Lunedì la camera dei rappresentanti che è controllata dai repubblicani ha votato positivamente il via assieme al Senato per i negoziati riguardanti la riforma fiscale americana, ora spetta al Senato entro il fine settimana pronunciarsi in tal senso.
Tutti questi intrecci politici si tramutano in una specie di peso negativo per il biglietto verde che sono alla base del livello di cambio Euro/Dollaro che si trova oltre l’1,19.
Un altro sostegno forte che al biglietto verde in questi giorni riguarda anche le attese per un eventuale aumento dei tassi di interesse americani che secondo i prezzi dei futures sui Fed Found è pressoché sicuro.