Dollaro in calo rispetto le altre monete rivali

Questo giovedì si è visto un netto calo del Dollaro contro le altre principali valute, questo perchè la Presidente della Federal Reserve Janet Yellen ha dichiarato che forse verrà rinviato l’aumento dei tassi di interesse.

Lo ha detto di fronte alla Commissione del Congresso motivandola con il fatto che sussistono ottime probabilità che gli Stati Uniti continuino nella loro moderata crescita e questo darà modo alla Fed di impostare modifiche blande e graduali alla sua politica monetaria.

Nonostante questo la Yellen riconosce una certa percentuale di rischio legata all’economia USA a causa del peggioramento delle condizioni finanziarie causate dalla situazione incerta cinese e dal crollo del valore dei titoli azionari.

Il tasso di cambio USD/JPY scende dell’1,58% arrivando a quota 110,64, questo dopo che la Banca del Giappone ha deciso di adottare dei tassi di interesse negativi, decisione shock per tutti.

La coppia EUR/USD guadagna lo 0,21% arrivando a quota 1,1411, la coppia GBP/USD scende dello 0,44% arrivando a quota 1,3471, la coppia USD/CHF scende dello 0,33% a quota 0,9844.

Continuando, vediamo i cugini del Dollaro, la coppia AUD/USD scende dello 0,71% a quota 0,7129, la coppia NZD/USD scende dello 0,41% a quota 0,6923 e la coppia USD/CAD sale dello 0,19% a quota 1,3381.

Il valore dell’oro nero continua a scendere raggiungendo un’altro record al minimo da tre settimane a quota 27 dollari il barile.

Infine l’indice del biglietto verde segue l’andamento della moneta contro un paniere di altre sei valute principali scendendo dello 0,33% a quota 96,34 al minimo da quattro mesi.

Molto interessante per coloro che negoziano valute con il Forex.