Euro in rally

Questa mattina il rapporto Euro/Dollaro resta stabile mentre si inizia a vedere una leggera risalita dello Yen in seguito alle dichiarazione da parte dell’autorità di Tokyo sulla possibilità di un eventuale intervento sul mercato dei cambi.

In una settimana di dati economici scarsi il rapporto Euro/Dollaro sale leggermente avvicinandosi a quota 1,13 ma restando comunque a distanza dal massimo fatto registrare nel 2016 a 1,16.

La coppia Dollaro/Yen in mattinata ha fatto registrare un minimo intraday a 107,55 dopo essere salito fino a 110,11 lo stesso vale anche per il cambio Euro/Yen che in giornata era sceso fino a 122,60 dopo aver fatto registrare un picco a 125,21.

La maggior parte degli operatori è dell’idea che il recente apprezzamento del Dollaro è in gran parte dovuto a dei riposizionamenti su un fondo di mercato che rimane comunque ribassista sul biglietto verde, tutto questo sempre in base alle aspettative di un sempre più debole rialzo dei tassi interesse da parte della Fed.

Lo strategist di Bnp Paribas Michael Sneyd ha dichiarato quanto segue:

L’idea è di vendere il dollaro contro alcune delle altre maggiori divise, ma speriamo in un altro po’ di rally del biglietto verde per partire.