Guida al Trading online 2019

Guida al trading online 2019

Il trading online è semplicemente l’atto di acquistare e vendere uno o più strumenti finanziari attraverso una piattaforma digitale messa a disposizione da società di intermediazione sul web.

Per moltissimo tempo il trading è stato un’esclusiva di grandi banche e istituzioni finanziarie, questo significava che il trading nei principali mercati finanziari erano chiusi a chiunque al di fuori di queste istituzioni. Ma grazie ad internet ad alta velocità ora tutti possono partecipare al trading online. Il trading online ha moltissimi vantaggi: i broker non sono coinvolti nel processo e i costi del trading sono bassi.

Le negoziazioni avvengono online, l’investitore ha un rapido accesso nei mercati e si può effettuare il trading 24 ore su 24 7 giorni su 7. Non c’è la necessità di consultare terze parti per avere informazioni sui principali mercati finanziari.

Iniziare a fare trading online è molto semplice

basta avere una connessione internet un computer o altri dispositivi mobili, scegliere un broker e aprire un account live. E’ importante scegliere un broker regolamentato.

Come funziona il trading online

Per iniziare a operare con il trading online vanno effettuati dei passi:

  1. Primo passo: Si deve scegliere con cura il broker con cui andremo ad operare;
  2. Secondo passo: Aprire un conto o account con il broker che abbiamo scelto e finanziare il conto per iniziare ad operare;
  3. Terzo Passo: Ora bisogna scegliere su quale asset si vuole negoziare, materie prime, ETF, indici azionari e molto altro, e l’importo da investire;
  4. Quarto passo: Deciso tutto ciò, va aperta la posizione di vendita o acquisto, impostare lo stop loss e il trailing stop;
  5. Quinto passo: controlla la tua negoziazione e in qualunque momento si può chiudere.

I Vantaggi del Trading online

Prima di poter effettuare il trading online, si deve scegliere un broker online. E’ una scelta importante, il broker eseguirà i tuo scambi e archivierà i propri guadagni e il tuo portafoglio di investimento in un unico account. Molti broker offrono diversi livelli di aiuto, tipi di conto e altri vari servizi.
Una volta scelto il broker e aperto e finanziato il proprio account, si possono acquistare e vendere prodotto finanziari.
Fatto questo va deciso su cosa vogliamo investire, materie prime, indici, azioni, ETF ecc., scelto questo apriamo la posizione di negoziazione, e vanno impostati l’ordine di stop loss, è un ordine di mercato e viene eseguito dopo che il prezzo è passato attraverso un punto che si è superato, impostare anche l’ordine di trailing stop che viene eseguito quando il prezzo scende attraverso un punto impostato.

Il Broker di Trading online 24option

24option piattaforma trading online
24option piattaforma trading online

24Option.com è un broker online che offre trading su CFD e Forex, conosciuto a livello globale, sponsor ufficiale della squadra di calcio F.C. Juventus. 24Option.com offre una vasta scelta di asset su cui negoziare che includono materie prime, singole azioni, criptovalute, indici azionari e ETF.

24Option a una piattaforma proprietaria chiamata 24Option WebTrader basata interamente su web, molto intuitiva e di facile utilizzo, inoltre integra la piattaforma MetaTrader 4 che ha funzionalità avanzata.

Gli account offerti sono quattro Base, Silver,Gold e Platinum inoltre offre anche un account demo, con un deposito virtuale di 100.000€ per esercitarsi con il trading online o testare strategie di negoziazione.

24Option mette a disposizione anche una sezione didattica dove possiamo trovare ebook, video tutorial, seminari, notizie e quotazioni in tempo reale e molto altro. Il supporto clienti, è disponibile 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana, raggiungibile attraverso live chat, telefono e email.

Esempio di Trading online con i CFD

Facciamo un esempio su come si negozia un Contratto per Differenza (CFD)

Vogliamo investire in azionario, su BNP PARIBAS il prezzo di vendita è di € 40,13 e un prezzo di acquisto di € 40,43. Decidiamo di acquistare 3000 CFD ad un prezzo di acquisto di € 40,43 prevedendo che il prezzo delle azioni aumentino.

Il trading su CFD è con leva finanziaria, per cui non dobbiamo coprire l’intero valore delle azioni che vogliamo acquistare. Quello che dobbiamo coprire è il margine, che possiamo quantificato moltiplicato la propria esposizione con il fattore di margine per il mercato che si sta negoziando.

Pertanto BNP PARIBAS a un fattore di margine del 5%, dunque il nostro margine è il 5% dell’esposizione complessiva del nostro scambia. 3000 CFD x € 40,43 = €121.290 o € 6.064,50 cioè il 5% del totale complessivo.

Le posizioni possono essere chiusi in qualunque momento. Noi decidiamo di chiudere la negoziazione quando il prezzo di vendita delle azioni arrivano a € 42,43 e il prezzo di acquisto a € 42,73. Vendiamo i nostri 3000 CFD al prezzo di 42,43 e calcoliamo il nostro profitto, moltiplicando la differenza tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura della posizione in base alla dimensione.

42,43 ( prezzo di chiusura) – € 40,43 (prezzo di apertura) = € 2 x 3000 CFD = € 6.000 ( profitto).