Il numero degli operatori binari in Giappone è in aumento

Nonostante il periodo estivo, il mese di luglio ha registrato in Giappone un ulteriore aumento del numero di operatori e dei volumi di opzioni binarie.

Rispetto a giugno 2015, che conteneva dati interessanti, luglio ha visto i volumi aumentare del 10,5%, che tradotto in dollari ammonta a oltre $ 392.000.000.

I volumi di scambio sono in forte crescita

I volumi sono in forte crescita, anche se rimangono molto più bassi che in Europa, raggiungono diversi miliardi di dollari ogni mese. Dobbiamo anche sottolineare che il regolamento non è lo stesso (il regolatore dei mercati finanziari del Giappone è l’FFAJ) ha permesso solo otto broker di opzioni binarie.

In Italia, ci sono decine di broker attivi, ma con solo pochi generano la maggior parte dei ricavi.

L’Europa è stato il primo continente ad aprirsi alle opzioni binarie ed è per questo che è sempre avanti rispetto al mercato degli Stati Uniti o Giapponese.

Opzione binaria in Giappone

In tutti i casi, queste statistiche che provengono dal Giappone sono molto interessanti, poiché dimostrano che l’opzione binaria continua ad essere in aumento. In Europa, i rivenditori non sono obbligati a pubblicare i loro volumi e quindi in realtà non conosciamo le statistiche mensili. Ci sono comunque dei casi come per esempio la piattaforma di AnyOption che pubblica trimestralmente i suoi risultati.

Disponibile anche in Giappone, AnyOption non rivela i suoi volumi in base al paese, ma solo il risultato nel suo complesso. Secondo diverse indiscrezioni, potrebbe contare il 20% dei volumi globali delle opzioni binarie, ma non c’è alcuna conferma.

Se a questo punto AnyOption è leader nei mercati emergenti, rimane ai margini di quello Italiano in quanto non ha sviluppato offerte specifiche per il nostro mercato e non ha un supporto al clienti in lingua di qualità elevata.

www.millionaireweb.it